Come scegliere online un misuratore di glicemia? Consigli utili per la scelta e prodotti

Scegliere il giusto misuratore di glicemia è importante e, se quest’operazione deve essere fatta online, allora è meglio sapere tutto, per evitare di fare incauti acquisti. Questo è uno strumento fondamentale, soprattutto per i 400 milioni di diabetici nel mondo (dati OMS), quindi affidarsi ad uno strumento di misurazione di qualità risulta fondamentale proprio per un motivo salutare.

Scegliere online un misuratore di glicemia: parametri

La decisione su un glucometro o un altro dipenderà dalle esigenze di ciascun paziente. Prima di acquistare un glucometro, è necessario considerare diversi fattori, come facilità d’uso e portabilità, unità di misura della glicemia visualizzate o la presenza di un chip di codice.

  • Facilità di utilizzo: l’interfaccia del glucometro dovrebbe essere intuitiva e mostrare chiaramente i risultati e la loro descrizione. Alcuni modelli hanno un touch screen comodo e facile da usare. Il dispositivo deve essere di dimensioni e forma ergonomiche per la mano.
  • Facilità di trasporto: poiché il paziente deve poter effettuare la misurazione ovunque e in qualsiasi momento della giornata, la facilità di trasporto del dispositivo è di grande importanza. I pazienti tenderanno a scegliere i modelli più compatti e leggeri. Inoltre, il peso è molto importante nel caso dei pazienti più giovani.
  • Unità di misura della glicemia: a seconda del modello del glucometro, i risultati verranno visualizzati in g/l, mg/dl o mmol/l (millimoli), qualcosa che può fuorviare il paziente diabetico se l’unità di misura non viene prestata attenzione misura selezionata, nel caso di contatori che offrono la possibilità di scegliere tra più unità di misura. La conversione da mg dl a g/l si ottiene dividendo il valore per 100. Ad esempio, se lo strumento è impostato su mg/dl e visualizza un risultato di 123, significa che il paziente ha un livello di glucosio nel sangue capillare di 1 , 23 g/l. La conversione di mmol/l a g/l si ottiene moltiplicando il valore in mmol  per 0,18.
  • Presenza di un chip di codice: alcuni glucometri devono essere utilizzati con l’apposito chip incluso in ogni confezione di strisce, che verrà scartato quando la confezione sarà terminata. Se questo procedimento non viene rispettato, i risultati restituiti dal glucometro potrebbero essere errati. Quando si utilizzano questi glucometri, assicurarsi prima di ogni misurazione che il codice visualizzato corrisponda al codice scritto sulla confezione delle strisce. In caso contrario, i risultati della misurazione non possono essere considerati affidabili. Esistono anche modelli che non richiedono il riconoscimento del codice per garantire la qualità dei risultati.

Riassumendo quindi i criteri principali per l’acquisto di un misuratore di glicemia online sono:

  • Utilizzo semplice.
  • Trasporto facile.
  • Unità di misura.
  • Presenza di un chip.

Glucometro online: quali sono i principi della misurazione della glicemia?

Oggi esistono diverse tecnologie di misurazione. Si basano principalmente su principi elettrochimici ed enzimatici  che si dividono in tre categorie:

  • Dalla glucosio ossidasi.
  • Con glucosio deidrogenasi.
  • Dalla glucosio ossidoreduttasi.

I risultati ottenuti possono variare a seconda della tecnologia utilizzata. Pertanto, sarà molto importante utilizzare strisce compatibili con la tecnologia del glucometro.

Allo stesso modo, i trattamenti dei pazienti possono interferire con queste tecnologie. Ad esempio, l’ossigenoterapia interferisce con la tecnologia basata sulla glucosio ossidasi. Il maltosio e il galattosio interferiscono con la glucosio ossidoreduttasi, così come i polisaccaridi o gli oligosaccaridi nelle soluzioni per infusione. Il maltosio può essere presente in alte concentrazioni nel sangue, sia per contributo diretto – preparati immunoglobulinici – sia come risultato della metabolizzazione – tra gli altri, dell’icodestrina, utilizzata nella dialisi peritoneale.

Il rischio di sovrastimare la concentrazione di glucosio nel sangue è quindi molto alto e non dovrebbe essere preso alla leggera. Molto spesso, i glucometri che possono essere influenzati da tali interferenze avvertono dei rischi e ne vietano, ad esempio, il loro utilizzo in caso di dialisi peritoneale.

Quali opzioni aggiuntive può avere un misuratore di glicemia?

Alcune funzioni rendono l’utilizzo dei glucometri molto più ergonomico, come la connessione wireless o la funzione vocale, così come i modelli multi parametrici. In termini di evoluzione, è in corso la ricerca per sviluppare il pancreas artificiale.

  • Modelli wireless : questi dispositivi consentono di inviare i dati a una piattaforma di monitoraggio remoto: il tele monitoraggio. Questa funzione è essenziale per il monitoraggio continuo.
  • Modelli con modalità con funzione vocale: questi dispositivi sono stati progettati appositamente per le persone che soffrono di disabilità visiva. Il suo utilizzo è facile e igienico. Non richiedono alcuna codifica manuale, che facilita i test ed evita errori. Le istruzioni vocali passo passo contribuiscono anche alla piena autonomia per gli utenti non vedenti e ipovedenti. Quando si inserisce la striscia, lo strumento si avvia automaticamente.
  • Modelli multiparametrici: questi dispositivi offrono, oltre alla misurazione della glicemia, la misurazione di altri parametri come la temperatura corporea, il colesterolo , la chetonemia o il lattato.

Sarà importante avere un kit per il diabete compatibile con il dispositivo. Questi includono tipicamente aghi di riserva, strisce e una custodia per il trasporto.

Nato a Roma nel 1979 dopo anni passati nel settore della ristorazione, non ha comunque mai abbandonato la passione per la scrittura. Attualmente lavora a tempo pieno come articolista SEO per portali di tecnologia ed edilizia.

Back to top
menu
sceltamisuratoriglicemia.it